Figure Professionali
Professioni

Matematico, Matematica

Il MATEMATICO studia, sviluppa ed elabora teorie matematiche sia nell’ambito della ricerca teorica, sia in ambiti modellistico-applicativi. In particolare applica teorie e modelli di raccolta, analisi e rielaborazione dati a situazioni reali in diversi settori (ambiente e meteorologia, banche assicurazioni e finanza, editoria e comunicazione scientifica, logistica e trasporti, area biomedica e sanitaria, etc.). Utilizza e crea modelli interpretativi, applicativi e di analisi (anche informatici) propri delle scienze matematiche, statistiche e computazionali accompagnando i processi decisionali e fornendo modelli predittivi e di elaborazione di scenari in diversi contesti professionali. Utilizza strumenti per la comunicazione e la gestione delle informazioni. Partecipa al sistema dell’istruzione scolastica secondaria e della formazione professionale nonché a quella universitaria.

leggi tutto

Figure di prossimità

Quali norme regolano la professione

Non è definibile una professione specifica che corrisponda alla figura del MATEMATICO. A seconda del settore di impiego il MATEMATICO deve rispettare le regole normative ed etiche specifiche.

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

VII livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al secondo ciclo dei titoli accademici

VIII livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al terzo ciclo dei titoli accademici ovvero Dottorato di Ricerca o Master di II livello

Dove lavora? Ambienti e organizzazione

Il MATEMATICO può lavorare in:

Aziende pubbliche e private

In diversi settori: informatico, finanziario, ingegneristico, sanitario, ambientale, ecc.

Laboratori e centri di ricerca

pubblici e privati

Fondazioni, associazioni, organizzazioni del privato sociale 

operanti nella divulgazione della cultura scientifica o come esperti di trattazione e analisi di dati

Organizzazioni di servizi

banche, assicurazioni, istituti o enti di studi statistici o di consulenza

Scuola e università

funzioni di tipo didattico, gestionale e organizzativo

Quali sono le condizioni di lavoro?

Il MATEMATICO lavora sia in autonomia sia in situazioni di team spesso interdisciplinari.

E’ fondamentale la capacità di tradurre in termini comprensibili a colleghi e collaboratori modelli matematici, statistici o computazionali.  

Le condizioni contrattuali variano a seconda del settore di impiego e della posizione ricoperta. Spesso si tratta di contratti di lavoro dipendente.

Attività e competenze

ATTIVITÀ

COMPETENZE

Analisi del bisogno

  • Individuare obiettivi e bisogni emergenti in una data situazione reale riconoscendo i vincoli presenti
  • Leggere e tradurre il bisogno in termini matematici
  • Progettare e pianificare un processo di costruzione di risposte

Raccolta di informazioni ed individuazione di strumenti

  • Raccogliere dati riconducibili a modelli matematici/statistici
  • Elaborare modelli e analisi
  • Utilizzare software specialistici di tipo matematico
  • Elaborare confronti fra diversi modelli quantitativi di interpretazione

Elaborazione di modelli matematici, interpretazione e rielaborazione dei dati

  • Formalizzare matematicamente situazioni di interesse applicativo
  • Formulare adeguati modelli matematici
  • Realizzare analisi statistiche
  • Progettare e sviluppare modelli software di trattamento dei dati

Comunicazione dei risultati

  • Comunicare nelle modalità più idonee i problemi, le idee e le soluzioni individuate o elaborate a un pubblico specializzato o generico spesso con l'ausilio di strumentazione informatica
  • Dialogare e confrontare tesi con esperti di altri settori

Decisione operativa

Elaborare conclusioni e modelli di azione

Quali conoscenze è necessario avere?

Conoscenze specialistiche

Solida base di conoscenze della matematica fondamentale e avanzata:

  • Algebra
  • Logica Matematica
  • Geometria
  • Matematiche complementari
  • Analisi matematica
  • Calcolo delle Probabilità
  • Statistica matematica
  • Fisica Matematica
  • Analisi Numerica
  • Ricerca operativa

Conoscenze generali

Adeguata base di conoscenze di discipline quali:

  • Fisica
  • Informatica
  • Economia
  • Lingua Inglese

Che cosa deve saper fare?

Abilità specialistiche principali

  • Utilizzare descrizioni e modelli matematici applicabili a situazioni concrete
  • Riconoscere argomentazioni e algoritmi corretti e individuare ragionamenti errati o lacunosi
  • Costruire e sviluppare argomentazioni logiche con una chiara identificazione di assunti e conclusioni
  • Formalizzare matematicamente problemi applicativi
  • Applicare metodi e strumenti di formalizzazione che rappresentino la struttura logica di una situazione concreta
  • Applicare strumenti di analisi statistica
  • Applicare strumenti di analisi economica, finanziaria ed attuariale
  • Orientarsi nell’utilizzo di software matematici e statistici dedicati
  • Utilizzare strumenti per la comunicazione e la gestione delle informazioni

Abilità generali principali

  • Redigere relazioni tecniche su interventi effettuati e report
  • Comunicare in lingua inglese

Quali comportamenti lavorativi deve sviluppare?

Accuratezza

operare con precisione, minimizzando gli errori e ponendo una costante attenzione alla qualità e al controllo dei risultati del lavoro

Collaborazione-Cooperazione

lavorare in modo costruttivo e in sinergia per il raggiungimento degli obiettivi comuni, condividere progetti, informazioni e risorse

Creatività

ricercare soluzioni originali ed efficaci, approcciare in modo creativo i problemi di lavoro, tentare soluzioni non convenzionali, sviluppare un ambiente favorevole all’innovazione

Flessibilità-Adattabilità

modificare comportamenti e schemi mentali in funzione delle esigenze del contesto lavorativo, sapersi adattare ai cambiamenti e alle emergenze, lavorare efficacemente in situazioni differenti e/o con diverse persone o gruppi

Logica-Pensiero analitico

comprendere le situazioni, scomponendole nei loro elementi costitutivi, individuando relazioni e sequenze cronologiche e valutare le conseguenze in una catena di cause ed effetti

Pensiero concettuale

riconoscere modelli astratti o rapporti fra situazioni complesse, definendo problemi anche mediante l’uso di metafore e analogie; ricomporre idee, questioni e osservazioni in concetti; identificare aspetti chiave di situazioni complesse

Percorso formativo formale

Non essendo definibile una specifica professione che corrisponda alla figura del MATEMATICO, oltre alla Laurea Magistrale in Matematica, non esiste un percorso formale previsto da norme di settore.

Percorso formativo consigliato

A seconda del settore di impiego è possibile conseguire specializzazioni (master, dottorato o altri percorsi) che caratterizzino ulteriormente il profilo professionale.

Come si sviluppa la carriera?

La laurea in Matematica permette di affacciarsi a un ampio ventaglio di professioni e di specializzazioni che avvicinano ad ambiti di impiego specifici.

La tipologia contrattuale varia dal tipo di settore di appartenenza. In genere esiste una progressione contrattuale che accompagna lo sviluppo della carriera.

Video

Le interviste ai professionisti e gli approndimenti sui luoghi di lavoro.

Guarda i video

Statistiche

Analizza le statistiche del mercato del lavoro.

Guarda le statistiche