Figure Professionali
Professioni

IT Process Expert

Esperto di Sistemi Informativi

Il IT PROCESS EXPERT partecipa all’attività di pianificazione strategica dell’azienda presso cui è consulente o dipendente, sviluppando soluzioni di supporto informativo al processo di lavoro. Valuta le infrastrutture tecniche, i processi aziendali, l’organizzazione, il personale e le competenze presenti in azienda, individua punti di forza e di debolezza dei sistemi informativi, opportunità, minacce e spazi di competitività.

Elabora suggerimenti migliorativi del processo e della gestione organizzativa impiegando o implementando specifici software, progettando modalità di gestione dei flussi di dati affinché siano di facile fruizione, sicuri, in grado di colloquiare con vari sistemi e capaci di restituire informazioni semplici e in un formato utile agli operatori che le devono usare.

leggi tutto

Figure di prossimità

Quali norme regolano la professione

Non vi sono norme specifiche che regolano la professione. Non vi sono albi professionali per accedere alla professione.

Livello EQF

VI livello del Quadro Europeo delle Qualifiche, corrispondente al primo ciclo dei titoli accademici

Che cosa fa

Attività

Descrizione

 Analizza la domanda di sistemi informativi

 valuta quali siano le necessità organizzative del cliente; valuta le infrastrutture tecniche, i processi aziendali, l’organizzazione, il personale e le competenze presenti in azienda, individua punti di forza e di debolezza dei sistemi informativi, opportunità, minacce, spazi di competitività e costi

 Valuta la fattibilità

 formula delle ipotesi di intervento a partire dall’analisi della domanda e valuta se realizzare il progetto con risorse interne o esternalizzarlo

 Recupera dati e informazioni da diversi sistemi informativi

 acquisisce e tratta i dati per inserirli nel nuovo sistema informativo

 Sviluppa il nuovo sistema informativo

 progetta i criteri e le specifiche per costruire una nuova piattaforma informativa capace di integrare le informazioni derivate dalle precedenti sorgenti. Valuta e suggerisce soluzioni a partire da software già presenti adattandoli alle esigenze espresse

 Riversa i dati nel nuovo sistema informativo integrato e collauda

 trasferisce nel nuovo sistema informativo i dati e le funzioni precedentemente utilizzate. Verifica il corretto funzionamento del sistema prima della messa a regime

 Esegue l’applicazione del nuovo sistema informativo

 utilizza il nuovo sistema e conduce dei test di verifica del corretto funzionamento

 Coordina il monitoraggio e la manutenzione

 controlla nel tempo il corretto funzionamento del sistema ed, eventualmente, prevede delle correzione o dei cambiamenti

 Predispone il manuale d’uso del sistema informativo

 (quando richiesto)

Dove lavora? Ambienti e organizzazione

Il IT PROCESS EXPERT può lavorare in:

Aziende private e pubbliche

 

Società di differenti comparti produttivi, in genere di media-grande dimensione

 

 

Società di consulenza

 

 

 

AZIENDE PRIVATE E PUBBLICHE

Nelle aziende di medie e grandi dimensioni, il IT PROCESS EXPERT lavora nel dipartimento Sistemi Informativi Aziendali. Nell’ambito delle attività che svolge deve relazionarsi con le diverse funzioni aziendali per soddisfare le esigenze temporanee e permanenti legate ai sistemi informativi.

Fa riferimento ad un responsabile della funzione Sistemi Informativi e lavora solitamente in gruppo con altri collaboratori.

In aziende di più piccole dimensioni il IT PROCESS EXPERT è chiamato a occuparsi di una molteplicità di funzioni che possono comprendere, oltre alla progettazione del nuovo sistema informativo, anche alcune attività tecnico-informatiche, di controllo della qualità o della privacy, ecc.

SOCIETÀ DI CONSULENZA

All’interno delle società di consulenza, il IT PROCESS EXPERT lavora per le aziende clienti che gli vengono assegnate dal suo responsabile.

Il suo lavoro, spesso, gli richiede di spostarsi presso le aziende per le quali lavora e di relazionarsi con il management e il personale dell’azienda cliente.

Quali sono le condizioni di lavoro?

Indipendentemente dal contesto di lavoro, IT PROCESS EXPERT opera, generalmente, come lavoratore dipendente. L’accesso al pubblico impiego avviene con il superamento di un concorso.

Alcune modalità di ingresso in azienda possono essere:

  • Stage: è un momento di formazione “on the job” importante al quale può seguire l’assunzione
  • Tesi in azienda: alcune aziende del settore, danno la possibilità agli studenti di sviluppare il progetto di tesi su un caso concreto aziendale. E' una modalità che permette di conoscere il candidato ed eventualmente di proporgli un'occasione lavorativa.

Dopo l’assunzione, segue un periodo di formazione iniziale che consente di conoscere meglio l’azienda e corsi specifici di supporto, relativi alla funzione aziendale che dovrà ricoprire; segue la formazione “on the job”. Si richiede flessibilità in termini di orario di lavoro: è un settore caratterizzato da periodi con intensi picchi di lavoro per cui non vengono rispettati i normali orari di ufficio.

Svolge la sua attività in uffici, presso la propria azienda o presso il cliente, e può venir richiesta la disponibilità a brevi trasferte anche all’estero.

AZIENDE PRIVATE e PUBBLICHE

L’attività si svolge presso l’azienda ed è strutturata in una parte di lavoro individuale (studio di documenti, procedure, azioni di monitoraggio ed assistenza etc.) e una parte di lavoro in team, nella quale, per le problematiche più complesse, vengono presentati ai colleghi i risultati delle analisi svolte e insieme si elaborano proposte di miglioramento.

SOCIETÀ DI CONSULENZA

L’attività vera e propria si svolge presso l’impresa cliente. Il IT PROCESS EXPERT deve instaurare un solido rapporto anzitutto con il management per comprendere a fondo le esigenze del cliente; successivamente dovrà lavorare in team sia con i responsabili delle singole funzioni dell’azienda cliente, sia con altri consulenti, coordinando l’insieme delle attività.

Attività e competenze

ATTIVITÀ

COMPETENZE

RISULTATI

Analizza la domanda di sistemi informativi

  • Analizzare i processi aziendali
  • Identificare le esigenze organizzative

Necessità organizzative esplicitate

Valuta la fattibilità

  • Valutare le risorse economiche e le priorità strategiche dell’azienda
  • Analizzare la fattibilità economica e tecnologica del progetto
  • Identificare eventuali consulenti esterni

Studio di fattibilità economica eseguito

Recupera dati e informazioni da diversi sistemi informativi

  • Estrarre i dati dalle sorgenti esistenti
  • Analizzare i dati e trattarli

Dati riguardanti le diverse aree funzionali estrapolati

Sviluppa il nuovo sistema informativo

  • Progettare le caratteristiche del sistema informativo in base a necessità e costi
  • Identificare prodotti già presenti sul mercato
  • Adattare le caratteristiche dei prodotti in commercio alle specifiche richieste dal cliente

Nuovo Sistema informativo strutturato

Inserisce i dati nel nuovo sistema informativo integrato e collauda

  • Riversare i dati nel nuovo sistema informativo integrato
  • Condurre test di collaudo
  • Analizzare e interpretare i dati ottenuti dal test ed evidenziare eventuali rischi
  • Apportare eventuali modifiche

Sistema informativo integrato

Esegue l’applicazione del sistema informativo

  • Applicare il sistema informativo al processo aziendale
  • Eseguire i test di verifica della corretta applicazione
  • Analizzare e interpretare i dati ottenuti dal test ed evidenziare eventuali rischi
  • Apportare eventuali modifiche

Sistema informativo a regime

Monitoraggio e manutenzione

  • Monitorare il funzionamento del sistema informativo
  • Eseguire operazioni di manutenzione quando necessario
  • Analizzare e interpretare i dati ottenuti dal test ed evidenziare eventuali rischi
  • Apportare eventuali modifiche

Sistema informativo funzionante e monitorato

Predispone il manuale d’uso del sistema informativo

  • Redigere il manuale d’utilizzo per il nuovo sistema informativo

Manuale d’utilizzo

Quali conoscenze è necessario avere?

Conoscenze specialistiche

  • processi operativi aziendali
  • procedure organizzative aziendali
  • sistemi informativi aziendali
  • sistemi informativi excel/access avanzato
  • strumenti di business intelligence
  • strategie organizzative e sistemi ITC correlati
  • elementi di sicurezza informatica
  • componenti hardware e software
  • progettazione, sviluppo e utilizzo di applicazioni web
  • regole per il collaudo di sistema
  • principi di testing
  • linguaggi di programmazione

Conoscenze generali

  • lingua inglese
  • organizzazione aziendale
  • elementi di economia aziendale
  • strategie di business
  • statistica descrittiva
  • tecniche di elaborazione dati

Che cosa deve saper fare?

Abilità specialistiche principali

  • applicare i principi di progettazione software
  • applicare i principi di programmazione sicura
  • applicare metodologie di ottimizzazione dei processi
  • applicare metodologie di selezione dei sistemi IT e di sviluppo di servizi on-line
  • applicare metodologie strutturate per l’ideazione di un sistema informativo (es.: uml)
  • applicare tecniche di progettazione del sistema informativo
  • applicare tecniche di rilevazione e specificazione dei requisiti di un sistema informativo
  • applicare tecniche di software testing
  • utilizzare linguaggi e strumenti di programmazione e ambienti di sviluppo web (es.: oracle designer, erwin, java, net)
  • utilizzare strumenti case e ide
  • utilizzare software erp
  • utilizzare strumenti di collaborazione (es.: messaggi, forum) e di controllo delle versioni
  • utilizzare strumenti di costruzione di interfacce utente per internet
  • utilizzare strumenti di misurazione delle prestazioni
  • applicare tecniche di analisi dei processi amministrativi
  • applicare tecniche di analisi organizzativa

Abilità generali principali

  • applicare tecniche di pianificazione delle attività
  • applicare tecniche di decision making
  • applicare tecniche contabili
  • applicare tecniche di gestione delle dinamiche di gruppo
  • applicare tecniche di valutazione di investimenti
  • applicare tecniche di gestione della comunicazione con il cliente

Quali comportamenti lavorativi deve sviluppare?

Collaborazione-Cooperazione

lavorare in modo costruttivo e in sinergia per il raggiungimento degli obiettivi comuni, condividere progetti, informazioni e risorse

Logica-Pensiero analitico

comprendere le situazioni, scomponendole nei loro elementi costitutivi, individuando relazioni e sequenze cronologiche e valutare le conseguenze in una catena di cause ed effetti

Orientamento al cliente/utente

anticipare, riconoscere e soddisfare le esigenze del cliente interno/esterno e predisporre soluzioni personalizzate, efficaci e soddisfacenti dal punto di vista della qualità del servizio reso

Propensione all’ascolto e al dialogo

essere disponibili all’ascolto e all’interazione col pubblico

Percorso formativo formale

Poiché non esistono norme o leggi che regolano la professione, non sono richiesti titoli di studio specifici, abilitazioni, iscrizioni ad albi o periodi minimi di pratica professionale obbligatori.

Percorso formativo consigliato

È consigliabile almeno una laurea triennale in Economia, Informatica o Ingegneria Gestionale. Il percorso formativo può essere perfezionato con corsi post-laurea e/o master.

Come si sviluppa la carriera?

Maturando esperienza e professionalità, l’IT PROCESS EXPERT ha la possibilità di ricoprire all'interno della propria azienda ruoli via via di maggior responsabilità nello stesso ambito tecnico (ad esempio Project Manager), oppure in area commerciale, sfruttando la sua elevata competenza tecnica.

Informazioni

Siti

Video

Le interviste ai professionisti e gli approndimenti sui luoghi di lavoro.

Guarda i video

Statistiche

Analizza le statistiche del mercato del lavoro.

Guarda le statistiche